Articoli Rocco Pindilli

MATCH REPORT: JUVENTUS – MILAN 1-0

paulo-dybala-juventus-milan-serie-a_1wgtfk69p66w6zf14xemaref1

Uno Juventus Stadium tutto esaurito accoglie al rientro dalla sosta il big match della 13° giornata della Serie A Tim, Juventus-Milan. Entrambe le squadre sono alla ricerca di punti per restare agganciate alla zona Champions, ma soprattutto si cerca una prestazione convincente visto le ultime uscite non brillanti per entrambe le compagini.

 

LE FORMAZIONI

Per l’ennesima volta Allegri riesce a disorientare tutte le previsioni, riproponendo il 4-3-1-2 con Buffon (che festeggia i 20 anni di carriera in A), Evra, Chiellini, Barzagli, Lichtsteiner in difesa; Pogba-Marchisio-Sturaro a centrocampo con Hernanes a supporto della coppia Mandzukic-Dybala. Mihajlovic risponde con un 4-3-3 con Donnarumma in porta, Antonelli-Romagnoli-Alex-Abate in difesa, Bonaventura-Montolivo-Kucka a centrocampo e Niang-Bacca-Cerci davanti.

LA PARTITA

E’ una partita abbastanza bloccata nelle prime fasi di gioco, con le due squadre che compiono diversi errori in fase di impostazione, non riuscendo a impensierire i portieri.

Il primo a provarci concretamente è Niang al 17° minuto con un desto da fuori che sfila non lontano dalla porta di Buffon, che comunque era in controllo.

Passano 10 minuti e Marchisio prova il destro da fuori che però viene bloccato da Donnarumma.

Un minuto dopo forse l’occasione più nitida per il Milan, con un bel lancio di Bacca a trovare Cerci al limite dell’area piccola, ma l’ex Torino sbaglia completamente la scelta e il pallone si perde lontano dalla porta di Buffon.

Al 29° Evra è costretto a lasciare il campo per un infortunio, sostituito da Alex Sandro.

Al minuto 41 Donnarumma si supera su un tiro da fuori di Hernanes deviato da Bonaventura.

Si va così a riposo sullo 0-0 con primo tempo deludente.

Nel secondo tempo fuori Hernanes (acciaccato) e dentro Bonucci.

Ci provano subito Alex Sandro ma soprattutto Pogba con un tiro da fuori su cui Donnarumma interviene ancora alla grande.

E’ però il preludio al gol bianconero. Al 65° c’è uno scambio bellissimo tra Pogba e Alex Sandro, che mette il pallone in mezzo per Dybala, che stoppa e al volo di sinistro non lascia scampo a Donnarumma.

Da qui sostanzialmente la Juve controlla e il Milan non riesce praticamente mai a impensierire Buffon.

1-0 finale e bianconeri che scavalcano il Milan in classifica.

 

IL COMMENTO

Tecnicamente è sicuramente il più brutto Juventus-Milan degli ultimi anni. Il Milan ha evidenti limiti tecnici e l’impressione è che l’impressione è che non possa riuscire a proporre un calcio tanto migliore di quello fatto vedere a Torino. Le carenze nella rosa sono evidenti e decisive in fase di costruzione e di assistenza per Bacca, che corre spessissimo a vuoto.

La Juve ha invece fatto un’altra prestazione non convincente e sembra anni luce lontana a livello qualitativo rispetto a quella degli ultimi anni. Sta però pian piano trovando un Dybala che è sempre più irrinunciabile come punto di riferimento offensivo. Se ci aggiungiamo un Pogba e un Marchisio in crescita e un Alex Sandro che sta dimostrando il suo valore quando chiamato in causa, qualche nota positiva la si può trovare.

Per il resto ci sarà molto da lavorare per Allegri dopo i gironi di Champions, per fare ritrovare alla squadra quella qualità di manovra che l’anno scorso l’ha portata a sfiorare l’impresa.

Rocco Pindilli

Radio Rete
Radio di intrattenimento in onda 24 ore su 24 con una programmazione varia e interessante! Si tratta di musica, attualità, calcio, motori, videogames e tantissimi aneddoti dei nostri simpaticissimi e amatissimi speaker!
http://www.radiorete.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *